12 – LIGONCHIO-IL MONTE-RIO RE-LIGONCHIO

12 – LIGONCHIO-IL MONTE-RIO RE-LIGONCHIO

E, escursionistico, lunghezza 14,5 Km, dislivello +/- 850 m, quota min/max 950/1.725 m s.l.m., tempo di percorrenza senza considerare le soste 4,5 h.

Si parte da Ligonchio di Sopra, poco oltre l’Oratorio di San Rocco si svolta a sx e si segue Via Ravinella e il sentiero CAI 633-SSP. Dopo circa 250 m si lascia la strada asfaltata e si imbocca il sentiero, che si segue e che riporta sulla strada. La si segue fino al bivio del sentiero CAI 633 con il CAI 641 e si svolta a dx seguendo quest’ultimo. Il sentiero interseca due volte la strada asfaltata e poi se ne distacca, si supera una fontanina (unico punto acqua) e si giunge nelle praterie/mirtillaie del Piano, dove sorge il piccolo ricovero omonimo. Da questo punto si ha una bella panoramica sul M. Cusna e sui suoi versanti ovest, con i rii del Lavacchiello e del Lama Cavalli (cascate). Si prosegue sempre sul sentiero CAI 641 nel bosco di faggio: prima su una pista forestale e poi su un sentiero che arriva al limite del bosco. Si sale ancora per giungere la cima de “Il Monte”, nei pascoli che negli anni passati ospitavano e alimentavano le pecore dei pastori ligonchiesi. Il panorama spazia dal crinale appenninico, a Lama Lite, al Monte Cusna, alla Valle del Secchia con la Pietra di Bismantova, al Monte Ventasso e al Cavalbianco. Si prosegue sul sentiero 641 passando sotto la seconda cima del monte e si entra nel bosco di faggio. Si giunge su una pista forestale e la si segue svoltando a dx, sul sentiero CAI 639, passando nelle Lame di Rio Re. Per “lama” si intende un anfiteatro di origine glaciale in cui il bosco è stato eliminato in passato, per fare posto ai pascoli. Attualmente ai pascoli di graminacee si stanno sostituendo i vaccinieti (mirtilli). Sul fondo delle lame si rientra nel bosco di faggio, si continua a scendere e ai bivio successivo si mantiene la sx sul 639, che risale leggermente in un boschetto di larici e oltrepassa il crinale della Costa delle Redini. Dopo circa 30 m si deve svoltare a dx sul sentiero CAI 639 B e scendere al Rifugio Rio Re. Dal rifugio si scende a Ligonchio, prima sulla strada bianca CAI 641 che si lascia sulla dx per proseguire avanti per 300 m, e poi si svolta a dx sul sentiero CAI 609, per scendere sulla SP 18. Si gira a dx e si prosegue per Ligonchio.

Punti acqua: Ligonchio, Il Piano, Rifugio Rio Re.