16 – PASSO DI PRADARENA-RIFUGIO MONTE TONDO-PASSO DI PRADARENA

16 – PASSO DI PRADARENA-RIFUGIO MONTE TONDO-PASSO DI PRADARENA

E, escursionistico, lunghezza 14,5 Km (a/r), dislivello +/- 310 m, quota min/max 1.500/1.700 m s.l.m., tempo di percorrenza senza considerare le soste 4 h (a/r).

Si parte dalla strada provinciale SP 18 al centro della sella del passo e si imbocca la strada bianca sulla destra, CAI 0-0 in direzione Passo di Cavorsella-Monte La Nuda. Si segue la strada e. al Passo di Cavorsella, si svolta a sx, per restare sul sentiero 0-0, si prosegue salendo nella faggeta e si arriva nelle praterie del Monte Ischia. Da qui in avanti si segue il crinale appenninico tra Emilia e Toscana, con belle panoramiche verso le Apuane e verso la Pianura Padana. Sotto al Monte Scalocchi occorre fare attenzione al passaggio su roccia arenacea del Passo del Gatto e, una vota superato, si scende in una bella faggeta di crinale caratterizzata da alberi bassi, nodosi e prostrati, modellati da vento, neve e ghiaccio. Nel successivo passaggio nella prateria-mirtillaia, al Passo di Belfiore, si deve svoltare a sx sul sentiero GT-86 e procedere in quota passando sul limite tra faggi e mirtilli. Giunti sulla selletta tra M. Tondo e M. Posola, si scende al Rifugio Monte Tondo, splendido punto panoramico sulla Garfagnana e sulle Apuane. Con il tempo bello, guardando a sud ovest, si vede il Golfo di La Spezia, Portovenere e l’Isola Palmaria.
Si rientra sullo stesso percorso.

Punti acqua: Rifugio Monte Tondo.