La Cornice panoramica del Groppo

La Cornice panoramica del Groppo

Esattamente un anno dopo l’installazione della Big Bench a Ligonchio, lo stesso brillante gruppo di persone di volontari hanno deciso di cimentarsi in un nuovo progetto artistico: la creazione di una seduta panoramica realizzata in legno ed installata in un luogo davvero panoramico, chiamato il Groppo.

I percorsi per raggiungerla sono due e sono segnalati da vistosi cartelli gialli sin dall’ingresso del paese; il primo percorso inizia nella parte alta del paese, in località Ravinella, è una passeggiata abbastanza pianeggiante, di circa venti minuti, all’interno di un bosco di castagni, faggi e abeti, completamente ombreggiato. Il secondo sentiero lo si imbocca nella parte bassa del paese, in località Fontanelle, questa passeggiata è leggermente più in salita, il tempo di percorrenza è di 25 minuti circa, anche in questo percorso la vegetazione è abbondante e rigogliosa. All’incontro dei due sentieri, per raggiungere la grande seduta, si percorre l’ultimo tratto che sale sulla sommità di una roccia di calcare cavernoso, il cui nome è Schioccone, di origine organogena, risalente al Triassico.

Come per la panchina gigante, anche qui sedersi sulla cornice è d’obbligo, immortalando cartoline e scorci di panorama da portarsi a casa o da inviare a qualche amico. La vista si affaccia sull’intero abitato di Ligonchio ma alzando leggermente lo sguardo si staglia davanti agli occhi un paesaggio davvero unico e vasto, si possono ammirare il monte Ventasso, il Casarola, l’Alpe di Succiso, il monte Prampa, ai piedi dei quali sono adagiate la valle del Secchia e dell’Ozola. Il progetto nasce dall’idea grafica di uno studio di architetti di Bressanone, Bergmeistwolf architekten, che ci hanno concesso la libera installazione dell’opera, ai quali, come riconoscimento, abbiamo inciso su un lato il loro logo. La struttura della seduta fa da cornice al panorama circostante, diventando parte integrante di esso.